L’ AUTOMOBILE CLUB DI UDINE DONA UNA APPARECCHIATURA AL REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA DELL’OSPEDALE DI UDINE

//L’ AUTOMOBILE CLUB DI UDINE DONA UNA APPARECCHIATURA AL REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA DELL’OSPEDALE DI UDINE

L’ AUTOMOBILE CLUB DI UDINE DONA UNA APPARECCHIATURA AL REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA DELL’OSPEDALE DI UDINE

2020-04-02T14:43:24+00:0002-04-2020|Categoria: Notizie|

L’Automobile Club di Udine, in questo momento di emergenza, ha sentito la necessità di dare sostanza concreta ai propri principi e scopi istituzionali di assistenza al territorio della Provincia di Udine, ai propri soci ed a tutta la cittadinanza.

A nome dei propri 12 mila soci, l’Automobile Club di Udine ha preso contatto diretto con le strutture sanitarie oggi maggiormente coinvolte nella salvaguardia della salute pubblica, ed in particolare con il reparto di Anestesia e Rianimazione 2 dell’Ospedale S.M. Misericordia di Udine, per finalizzare un contributo immediatamente utile alle attività di cura dei malati COVID.

Nell’arco dei prossimi giorni sarà disponibile presso l’Ospedale un macchinario di monitoraggio neurologico che coadiuverà la personalizzazione del trattamento farmacologico per permettere una migliore ventilazione polmonare e quindi favorire il recupero neurologico.

L’Automobile Club di Udine, a nome di tutti i suoi Soci, ringrazia di cuore tutti coloro che in questo momento stanno aiutando con abnegazione la nostra Terra ad uscire da questo momento di grave difficoltà, da cui ci riprenderemo presto anche grazie all’importante impegno messo in campo da ognuno di noi con tutte le proprie forze a disposizione.

Riportiamo il testo della lettera di ringraziamento del dr. Flavio Bassi Direttore S.O.C. Anestesia e Rianimazione 2° S.M. Misericordia – Udine

Premetto che la vostra donazione ci riempie di gioia nonostante il momento drammatico che tutti noi stiamo vivendo e grazie a questo strumento di monitoraggio riusciremo a gestire in modo più appropriato lo stato neurologico di questa tipologia di pazienti e anche tutte le altre patologie che comunque continuano ad afferire alle terapie intensive NON COVID. Inoltre sarà prevista una comunicazione ufficiale relativa a questa utilissima donazione nei tempi previsti dal contesto attuale. La vostra generosità per l’Azienda Ospedaliera di Udine e in primis per l’Anestesia e Rianimazione è ammirevole.”